Voli
 
| Eurodisney | Last minute | Compagnie aeree low cost | Offerta voli | Offerte hotels | Weekend

|

Home
Benvenuto su Consigliavacanze.it!
Voli
Ultime Notizie

Voli per la Polonia/polska
Sardegna
Sicilia
Offerte risparmio
Prenota traghetto
Eurodisney
Cerca un volo
OFFERTE  3x2
Offerte Speciali
Ricerca offerte
Cerca Vacanza
Vacanze per single
Compagnie aeree low-cost
San Giovanni Rotondo
Cuba

Last minute

Cerca volo+hotel

Offerte weekend

Lourdes

Alberghi Economici

Speciale Hotels

Speciale Grecia

Speciale Croazia

Speciale Spagna

Speciale Italia

Offerte voli

Aree geografiche

Berlino

Londra

Parigi

Praga

Budapest

Roma

Altre città

Autonoleggio

Annunci
  Benvenuto a Berlino

Esterno

Berlino  è la capitale, nonché la più grande città della Germania, con i suoi 3.396.990 abitanti (dati dell'11/2005).
Berlino sorge sulle rive della Sprea nel nord-est della Germania. È situata nella regione geografica del Brandeburgo, ma non fa parte dell'omonimo Land.
 
 
 
   
Prenota un volo per Berlino Prenota un hotel per Berlino

<

 
Cosa c'è da vedere a Berlino

Charlottenburg: Il castello di Charlottenburg

Sicuramente per chi vuole ritornare indietro nel tempo e visitare un ambiente fiabesco, consigliamo un salto al Castello di Charlottenburg a Berlino. Oltre che vedere lo sfarzo delle sue sale e dei suoi esterni, il Castello di Charlottenburg, offre la possibilità di cenare e assistere a concerti e manifestazioni, immergendosi completamente nell’ atmosfera fiabesca del periodo prussiano. Lo sfarzoso castello, con le sue sale riccamente decorate, meravigliose stanze e collezioni artistiche di gran pregio, fu costruito tra il 1695 e il 1699 ed era residenza estiva di Sofia Carlotta di Hannover, moglie di Federico III. Le passeggiate nel bellissimo parco barocco rigenerano l’ anima e i sensi. Nel parco si trovano l'imponente mausoleo della regina Luisa oltre al Belvedere, che un tempo era la casa del tè e in cui oggi si possono ammirare porcellane finissime. Particolarmente belli sono i saloni barocchi dove si tenevano fantastiche feste danzanti e gli appartamenti reali che si trovano al piano terra del castello.
Il Castello, un po’ come tutta la Germania, subì pesanti danneggiamenti durante la seconda guerra Mondiale per poi essere ristrutturato e riportato ai suoi antichi splendori.
molto bella è anche la parte chiamata Orangerie, in origine luogo di raccolta di piante rare e poi successivamente e fino ai giorni nostri parte del castello dedicata a feste, manifestazioni culturali e Concerti. Per gli amanti del galateo da non perdere le mostre al primo piano dedicati ai servizi da tavola e alle argenterie.

 

La Porta di Brandeburgo

La porta di Brandeburgo è sicuramente uno dei simboli principali di Berlino.
Fu costruita nel 1791, progettata da Carl Gotthard Langhans sul modello  degli archi di ingresso dell’ antica Atene e costituiva un Arco di Trionfo per l’ allora capitale della Prussia.
In cima alla porta si trova la famosa Quadriga, guidato dalla Vittoria e che fu “rubato” da Napoleone dopo la sua vitoria sui prussiani per poi essere riportato in patria dopo la sconfitta dello stesso Napoleone nel 1814.
Durante la seconda guerra mondiale, come tutta la città anche la porta di Brandeburgo venne pesantemente danneggiata; successivamente venne ristrutturata, sostituendo addirittura l’ originale Quadriga con una copia nel 1958.
Nel circondario della  Porta, troviamo, a Ovest il parco di Tiergarten, a Nord il Reichstag , a sud la Potsdamer Platz e a est  la  Pariser Platz, la zona delle Ambasciate, recentemente rimessa a nuovo con criteri  tesi a conservare lo stile originario.

Il Muro di Berlino

Non molto è rimasto oggi del Muro di Berlino. L'abbattimento ufficiale del Muro di Berlino fu iniziato il 13 giugno 1990 nella Bernauer Straße da 300 guardie di frontiera della DDR, fu poi terminato da 600 soldati dell'esercito tedesco utilizzando 13 bulldozer, 55 ruspe, 65 gru e 175 camion. A novembre dello stesso anno l'intero muro all'interno della città era stato abbattuto ad eccezione di 6 punti che furono mantenuti come monumento. L'anno successivo scomparì definitivamente la restante parte. I blocchi di cemento furono distrutti ed utilizzati per la costruzione di strade. 250 di questi blocchi furono messi all'asta a prezzi oscillanti tra 10.000 e 250.000 marchi tedeschi. Il muro è stato fisicamente distrutto quasi ovunque, ad eccezione di alcuni punti. I più visitati dai turisti sono: una sezione di 80 metri vicino a Potsdamer Platz (vedi foto a destra), una seconda, più lunga, sulla riva della Sprea, vicino all'Oberbaumbrücke ed una terza a nord in Bernauer Straße, che è stata trasformata in un memoriale nel 1999. Anche le parti rimaste non rappresentano interamente l'aspetto originale del muro: sono state pesantemente danneggiate (perché in molti tentarono di prendersi come ricordo dei "pezzi originali del Muro di Berlino"), e gli odierni graffiti sono più visibili sul lato orientale del muro, in particolare la famosa East-Side-Gallery in Mühlenstraße lunga più di 1 km, che non era ovviamente raggiungibile quando il muro era sorvegliato dalle guardie pesantemente armate della Germania Est. In origine, infatti, i graffiti erano solo sul lato occidentale.

 
Cerca un hotel economico a Berlino
Powered by Hotels Combined

Il "TUIfly TIcket Time" é un'azione imperdibile con voli a partire da euro 29 tasse e spese incluse. Questa offerta inizia normalmente ogni martedì dalle 12.00 e si conclude il mercoledì alle 24.

TUIfly.com
Visite:
Voli
 
| Eurodisney | Last minute | Compagnie aeree low cost | Offerta voli | Offerte hotels | Weekend

|

Home

Copyright 2006 Consigliavacanze.it